masks-351906-960-720.5c654f6.jpg
Pubblicato il 14 Febbraio 2019

La settimana clou va da giovedì 28 febbraio al 5 marzo 2019.
Quindi, se non l’hai ancora fatto, è ufficialmente arrivato il momento di scegliere la maschera o il costume con il quale travestirti!

Se non hai le idee chiare, non ti preoccupare! Puoi sbizzarrirti tra i classici costumi tradizionali o quelli più originali. La scelta è davvero vastissima, vediamo insieme le più gettonate.

PERSONAGGI DI FANTASIA E MASCHERE TRADIZIONALI

Le Principesse Disney.
Partiamo dalle maschere più gettonate, ma apprezzate, di sempre, soprattutto tra le bimbe: le principesse dei cartoni animati Disney. Ad esempio, il costume più desiderato dalle bambine di oggi è senza alcun dubbio quello di Elsa, protagonista del film animato Frozen. Restano sempre alti in classifica anche i costumi di Belle di La Bella e la Bestia, la principessa Aurora di La Bella addormentata nel bosco e Biancaneve.

Per i più piccoli.
Per i più piccoli, ti puoi sbizzarrire con tantissimi costumi ispirati ai personaggi Disney e non, come l’intramontabile Topolino, che ha da poco compiuto 90 anni, e l’immancabile Minnie.
Oppure i personaggi del cartone di Winnie The Pooh come Tigro, Pimpi e l’asinello Yo-Yo. Per non parlare dei supereroi come Spiderman, Batman e Superman.

Le maschere tradizionali.
Se invece vuoi attenerti alla tradizione delle maschere italiane, puoi scegliere il tuo personaggio preferito tra Arlecchino, Pulcinella, Pantalone e Meneghino. E ancora Gianduia e Brighella, ognuna nata in una regione diversa e con una storia alle spalle. Mentre per le ragazze c'è la bella Colombina.

masks-351906-960-720.5c654f6.jpg

PERSONAGGI DEL CINEMA E DELLE SERIE
Se quest’anno vuoi essere il più originale di tutti e travestirti di una maschera mai vista prima d’ora, puoi trarre ispirazione dai personaggi divenuti celebri nelle serie tv o nei film recenti.
Ecco alcune idee che potrebbero ispirarti:

La Casa di Carta.
Se hai seguito anche tu la serie tv, divenuta un cult, dei rapinatori della Zecca dello Stato spagnola, non puoi che prendere spunto dai suoi protagonisti, ognuno con una personalità diversa,come Tokyo, Mosca, Berlino, Nairobi, Rio, Denver e il Professore. Sarà semplice travestirti da uno di loro, ti basterà: una tuta rossa, una maschera di Dalì e un mitra (naturalmente finto)

Mary Poppins.
n altro successo trasmesso al cinema di recente è la tata più amata di sempre, Mary Poppins. Se anche tu sei cresciuto canticchiando “La pillola va giù” mentre riordinavi la tua cameretta, potresti vestire i panni di Mary o del suo amico Bert, il simpatico spazzacamini.

Stranger Things
Vuoi osare di più? Se pensi che non sia abbastanza innovativo travestirsi da tata volante con l’ombrello, punta ad un'altra serie tv super seguita degli ultimi tempi, il fantastico mondo di Stranger Things. Che ne dici di mascherarti da Eleven, Dustin o Steve? L’originalità del costume è garantita, soprattutto se al costume aggiungi il trucco per riprodurre il naso sanguinante.

Game of Thrones.
Un’altra serie che ha avuto molto successo è Il Trono di Spade, di cui tra l’altro presto uscirà l'attesissima ultima stagione. Quale occasione più azzeccata del Carnevale per vestire i panni della madre dei draghi Daenerys, del coraggioso Jon Snow o della spietata Cersei?

MASCHERE BIZZARRE
Se invece vuoi travestirti prendendo spunto da oggetti, animali originali o personaggi noti nella vita pubblica, puoi prendere spunto da quelli che hanno ispirato intere collezioni di oggetti e complementi di arredo nei mesi scorsi, come ad esempio il fenicottero rosa o l’unicorno. O ancora potresti vestirti da birra, hot dog, o da faccina emoji. Vuoi essere attuale e dissacrante? Allora potresti travestirti da Donald Trump o da Regina Elisabetta.

Qualche idea sulle maschere e i costumi di Carnevale adesso ce l’hai. Sta a te andare alla ricerca di capi e accessori per creare il travestimento perfetto.

E ricorda che per essere davvero originale
ci devi mettere il tuo tocco personale,
poco importa che sia bizzarro o tradizionale
perché, si sa, ogni scherzo vale!